Opposti che si attraggono: cultura e tecnologie della comunicazione

Giorgio Coen Cagli · February 15, 2023

La crescente diffusione delle tecnologie digitali e di rete ha profondamente cambiato il nostro modo di comunicare, conoscere e comprendere noi stessi e quanto ci circonda. Il settore della cultura ha reagito in diversi modi all’ “ondata digitale”: repulsione, sufficienza o entusiasmo. In molti casi, ciò che manca è la capacità di interpretare criticamente i cambiamenti avvenuti o in atto, senza farsi trascinare da mode temporanee o attaccarsi alle proprie abitudini. In quest’ottica, il corso propone alcune chiavi di lettura essenziali per capire la cultura che cambia e il modo in cui le tecnologie digitali possono trasformare e rilanciare la partecipazione culturale, a vantaggio di istituzioni, imprese e cittadini.

BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA

W. Grinswold, Sociologia della Cultura, il Mulino, 2005

L. Sciolla, Sociologia dei Processi Culturali, Il Mulino, 2012

E. Morin, Lo spirito del Tempo, Meltemi, 2017

A. Abruzzese, P. Mancini, Sociologie della Comunicazione, Laterza, 2007

S. Cristante, Storia sociale della Comunicazione, Egea, 2020

W. Benjamin, Aura e choc, raccolta di saggi a cura di A. Pinotti e A. Somaini, Einaudi, 2012

T. Adorno, M. Horkeimer, Dialettica dell’Illuminismo, Einaudi 2010

B. Anderson, Comunità immaginate, Laterza, 2018

M. Ricciardi, Communico, Tab Edizioni, 2021

M. McLuhan, Gli strumenti del comunicare, il Saggiatore, 1967

U. Eco, Apocalittici e integrati, Bompiani, 1964

A. Toffler, The Third Wave, William Morrow, 1980

P. Levy, Cybercultura, Feltrinelli 2001

H. Jenkins, Cultura Convergente, Maggioli Editore, 2014

 H. Jenkins et al, Confronting the Challenges of Participatory Culture, disponibile su www.macfound.org

N. Simon, The Participatory Museum, Museum 2.0, 2010

About Instructor

+2438 enrolled
Open Registration

Course Includes

  • 4 Lessons
  • Course Certificate